Opere italiane più importanti patrimonio dell’Unesco COMMENTA  

Opere italiane più importanti patrimonio dell’Unesco COMMENTA  

villa d'este
Villa d'Este, Tivoli

L’italia è ricca di bellezze riconosciute dall’Unesco: ecco alcuni dei patrimoni mondiali del nostro paese

L’Italia è il paese con il maggior numero di opere inserite nel patrimonio mondiale dell’Unesco. Sono addirittura 47, e altre 39 sono candidate per entrare a farne parte. Vediamo alcune delle più importanti.


Trulli di Alberobello

Abitazioni dal caratteristico tetto appuntito costruite a secco con pietre bianche di origine calcarea. Risalgono al XV secolo. Furono costruite in un periodo di alta tassazione sulle abitazioni. Essendo edificate senza malta risultavano precarie e gli abitanti non erano costretti a pagare le tasse.


Castel del Monte

Castello di epoca medioevale dalla particolare forma ottagonale. Situato in Puglia ad Andria, è stato voluto nel 1200 da Federico II di Svevia. In esso si mischiano molti stili diversi: dal romanico al gotico, anche con decorazioni orientaleggianti, il castello è pieno di simbolismi legati al numero 8. La sua struttura è progettata per creare giochi di luce a seconda della posizione del sole e delle stelle.


Reggia di Caserta

Imponente villa reale appartenuta ai Borbone, è stata progettata nel 1700 da Luigi Vanvitelli. Rappresenta la massima espressione del barocco italiano. I suoi magnifici spazi fastosamente decorati e i suoi due giardini uno all’italiana e uno all’inglese sono entrati nel patrimonio mondiale nel 1997.

L'articolo prosegue subito dopo


Villa d’Este

Questa villa rinascimentale fu edificata a Tivoli per volere del cardinale Ippolito II d’Este. I suoi giochi d’acqua, le grotte e i giardini lussureggianti hanno fatto entrare, nel 2001, Villa d’Este nel patrimonio dell’Unesco.

 

1 / 4
1 / 4
trulli
castel del monte
reggia di caserta
villa d'este

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*