Ora per l’Inter diventa importantissimo entrare almeno in Europa League

Inter

Ora per l’Inter diventa importantissimo entrare almeno in Europa League

Massimo Moratti
Massimo Moratti

Il crollo nerazzurro delle ultime tre giornate, ha riaperto il valzer delle voci di mercato, come se la stagione fosse già finita e non ci fossero obiettivi da raggiungere.

Se infatti lo scudetto può dirsi andato, rimane da vedere chi sarà a raggiungere il terzo posto valido per il preliminare di Champions League (dando per assegnati i primi due posti a Milan e Juventus). Inoltre c’è ancora il discorso legato alla stessa Champions League, ove l’Inter non sarà di sicuro la favorita e si ritrova a combattere contro corazzate come quelle spagnole e inglesi, ma dove, al contempo può ancora dire la sua.

Tra l’altro, se per assurdo il crollo dell’Inter fosse totale, tale da compromettere anche l’entrata in Europa League, ogni discorso legato ai nomi che si rincorrono in questi giorni salterebbe in partenza.

Qualcuno si immagina Mourinho o Guardiola sulla panchina di una squadra fuori dall’Europa? Oppure giocatori ambiti da tutti, come Lucas e Lavezzi, solo per fare due nomi sempre ricorrenti, rifiutare offerte provenienti da altri top club e adattarsi alla stessa situazione senza poter dire la propria sui palcoscenici delle coppe? Tra l’altro, non arrivare alla Europa League, comporterebbe un ulteriore taglio di risorse per una società che ha ormai chiaramente fatto capire di non poter derogare dal Fair Play finanziario, con conseguenti ricadute sul budget di mercato. Proprio per questo, la società dovrebbe a questo punto far quadrato sul tecnico e fissare come traguardo l’obiettivo minimo del sesto posto, l’ultimo utile per non dover ridimensionare ulteriormente i propri piani.

Gli stessi tifosi nerazzurri, da parte loro, dovrebbero capire che in questo momento contestare scelte tecniche e societarie, ha poco senso e che eventuali processi andrebbero fatti alla fine della stagione. Senza correre dietro alle invenzioni da fiera dei sogni che le gazzette sportive stanno propinando a tutto spiano per poter vendere qualche copia in più.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...