Orca intrappolata piange viene salvata da eroi

News

Orca intrappolata piange viene salvata da eroi

orca

Orca rimasta bloccata sugli scogli chiama aiuto. In suo soccorso, giunge la Guardia Costiera che la tiene in vita fino all’arrivo dell’alta marea.

Un’orca è rimasta intrappolata sugli scogli dopo essersi avventurata in acque troppo basse insieme al suo branco. Al sopraggiungere dell’alta marea, non è riuscita a tornare indietro in tempo ed è rimasta bloccata senza la possibilità di scendere dallo scoglio. In preda al panico, l’animale ha iniziato a emettere dei suoni allarmati. Per sua fortuna, un uomo ha udito i suoi richiami e ha chiamato la guardia costiera affinché spostasse la povera bestia dagli scogli prima che morisse. La pelle di questo animale è molto fragile, dunque si sarebbe ferita facilmente se trascinata sulle rocce. Gli uomini dei soccorsi hanno bagnato l’orca per evitare che il sole e il calore la uccidessero; l’operazione di salvataggio è durata ben otto ore, perché è stato necessario aspettare che la marea si alzasse di nuovo, affinché l’orca potesse nuotare via illesa.

Dopo l’estenuante salvataggio, gli uomini della guardia costiera hanno osservato l’animale allontanarsi velocemente dal gruppo di scogli, per ricongiungersi con il suo branco. Quasi in ringraziamento, o forse per congedarsi, andandosene il mammifero ha buttato un po’ d’aria dallo sfiatatoio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche