Come ordinare al ristorante se hai un’intolleranza alimentare COMMENTA  

Come ordinare al ristorante se hai un’intolleranza alimentare COMMENTA  

Come ordinare al ristorante se hai un'intolleranza alimentare
Come ordinare al ristorante se hai un'intolleranza alimentare

Quando qualcuno soffre di intolleranza alimentare desiste all’idea di poter andare a mangiare fuori. Ecco come non rinunciare a mangiare in un ristorante

Oggi giorno mangiamo spesso fuori casa con amici, famigliari o per motivi di lavoro, ma cosa fare se si soffre di intolleranza alimentare?

Se sapete già in anticipo di avere qualche intolleranza alimentare, iniziate a fare una ricerca online su quali probabili ristoranti ha informazioni sui menù per valutare gli allergeni.

Se frequentate da molto tempo lo stesso ristorante, è bene far ricordare al cameriere le vostre esigenze alimentari. Questo fattore aumenta la possibilità di avere un vasto tema alimentare per avere più clienti che non possono mangiare determinati piatti.

Leggi anche: Come curare la rinite allergica


Se invece siete sul luogo, chiedete al cameriere di avere una lista degli ingredienti di ogni piatto presente nel menù. Cercate di spiegare a loro le pratiche di cucina, soprattutto sulla contaminazione incrociata.


Per contaminazione incrociata si intende per ingredienti che entrano in contatto con altri cibi.

Dopo tutte queste precauzioni, potete notare che non avete più bisogno di evitare di mangiate fuori casa. L’unica cosa da fare quando si è fuori casa, è di prestare sempre attenzione a ciò che ordinate. La prudenza non fa male.


 

 

Leggi anche

larry smith parkinson
Salute

Parkinson: malato prova la marijuana terapia. Un miracolo

La marijuana come terapia di alcune patologie. Emerge dai più rispettabili studi che il Thc,  il principio attivo delle foglie di cannabis,  rallenta o  arresta la progressione del Parkinson.   Un tipo di grave patologia che, lo ricordiamo, ancora non ha una cura efficace. La cannabis è una pianta davvero miracolosa creata da madre natura. Una serie di video mostra l'effetto straordinario della marijuana sul Parkinson. Un uomo uomo,  con il valido aiuto di un collega, prova la  marijuana medica per la prima volta. Con solo qualche goccia di olio di cannabis posizionata sotto la lingua, Larry che soffre di gravi Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*