Oristano: meningite colpisce bambino di 4 anni

Oristano: meningite colpisce bambino di 4 anni

Cronaca

Oristano: meningite colpisce bambino di 4 anni

Meningite

Oristano. Un nuovo caso di meningite colpisce un bambino di quattro anni. Al via la profilassi per parenti e personale medico.

La meningite continua a terrorizzare. Dopo l’episodio accaduto alla studentessa italiana che ha contratto la malattia a Cracovia, durante la Giornata Mondiale della Gioventù, si è verificato un altro caso in Sardegna.

Nella cittadina di Marrubiu, in provincia di Oristano, un bambino di 4 anni è stato ricoverato d’urgenza al pronto soccorso di San Martino. Nella giornata odierna è stato trasferito all’ospedale di Brotzu di Cagliari, dove è tenuto sotto osservazione.

L’Asl comunica che il bambino sta bene. I medici hanno fatto scattare le misure preventive per i famigliari e la profilassi per chiunque sia stato in contatto con il bimbo negli ultimi 15 giorni, compreso il personale medico. La situazione, tuttavia, è sotto controllo.

Generalmente, infatti, la meningite non è mortale. E’ un’infiammazione delle meningi dovuta a virus o betteri.

E’ estremamente contagiosa ma può essere curata e prevenuta tramite la relativa profilassi. Il sintomo principale è un forte mal di testa, tale da comportare rigidità nucale. Chi ne è affetto a stadi gravi riesce ad affievolirne il dolore unicamente se assume una posizione fetale. Altri sintomi sono nausea, vomito, febbre.

Una volta individuata, la meningite va immediatamente curata. E’ necessario recarsi immediatamente al pronto soccorso e segnalare a coloro con i quali si entra in contatto – a partire dagli operatori del 118 – che si sospetta una malattia infettiva. Il personale medico e sanitario adotterà, in questa maniera, le precauzioni necessarie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche