Orlando, uomo spara nel club, 50 morti

Prima Pagina

Orlando, uomo spara nel club, 50 morti

Ray Rivera, left, a DJ at Pulse Orlando nightclub, is consoled by a friend, outside of the Orlando Police Department after a shooting involving multiple fatalities at the nightclub, Sunday, June 12, 2016, in Orlando, Fla. (Joe Burbank/Orlando Sentinel via AP) MAGS OUT; NO SALES; MANDATORY CREDIT

Strage nel club gay “Pulse” di Orlando, negli USA.

Secondo quanto riportato finora dalle agenzie di stampa, un uomo avrebbe fatto irruzione all’interno del locale sparando sui presenti in modo indiscriminato. Erano le due di notte ora locale e il club era pieno. Il bilancio attuale parla di 50 morti e almeno altrettanti feriti.

L’allarme, scattato subito, ha richiamato sul posto le forze dell’ordine, che sarebbero riuscite a uccidere l’attentatore nonostante questi si fosse barricato nel locale con degli ostaggi. L’uomo avrebbe agito con un fucile da assalto e, sul suo corpo, sarebbe stato trovato anche un ordigno esplosivo, rimasto inutilizzato.

L’attentatore sarebbe stato identificato e, secondo i dati forniti dalla polizia, si tratterebbe di Omar Mateen, 30 anni, di nazionalità americana (di Port St. Lucie, Florida) e origini afghane. L’Fbi ha fatto sapere che sono in corso degli accertamenti per capire gli eventuali legami con il mondo dell’estremismo islamico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche