Orrore in Germania, ritrovati i cadaveri di 8 neonati COMMENTA  

Orrore in Germania, ritrovati i cadaveri di 8 neonati COMMENTA  

Orrore in Germania per il ritrovamento di 8 cadaveri di neonati.

La scoperta fatta dalla polizia bavarese, in seguito ad una segnalazione, a Wallenfels una cittadina di circa 2.800 abitanti. I corpicini delle vittime sono state ritrovate al secondo piano di una palazzina: all’inizio la forze dell’ordine avevano parlato solo di 2 o 3 corpi, ma in seguito hanno dovuto aggiornare il bilancio dell’orrore.


Il sospetto è che la madre, una donna di 45 anni ora ricercata dalla polizia, sia il carnefice dei propri figli. La donna, sposata per 18 anni con lo stesso uomo, aveva avuto con lui tre figli tra i 12 e 13 anni e da un altro rapporto ne aveva partoriti altri quattro. Una vicina racconta che molte volte, la donna aveva cercato di nascondere delle gravidanze e che lei stessa aveva ammesso di aver abortito 4 volte.


I corpicini sono stati ritrovati in pessime condizioni; solo l’autopsia sarà in grado di determinare il periodo della morte e le cause che l’hanno determinata. L’indagine medico-legale è iniziata ieri, ma presumibilmente, sarà molto lunga, viste le condizioni dei corpi.


Il Bild riporta che la donna avrebbe lasciato la casa a settembre, ubriaca, dopo un litigio con il compagno e che in quella circostanza avrebbe rivelato all’uomo di aver nascosto i cadaveri in casa.

L'articolo prosegue subito dopo


I vicini descrivono la donna come “gentile e cortese” e che “si occupava amorevolmente dei figli.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*