Ortensie, come curarle COMMENTA  

Ortensie, come curarle COMMENTA  

Coltivata in moltissime varietà diverse e principalmente come pianta ornamentale, l’ortensia è una delle specie più utilizzate per decorare giardini o balconi delle nostra case.

Coltivare e curare le ortensie non è affatto difficile, bastano dei piccoli accorgimenti, che, se seguiti, possono far durare le vostre ortensie per molto tempo. Si possono tenere le ortensie sia in giardino che in un vaso in balcone. Il clima ideale per coltivare le ortensie, non deve essere particolarmente caldo, ma piuttosto fresco ed umido.

L’ortensia infatti è una pianta amante dell’acqua, quindi richiede innaffiature frequenti, ma ricordatevi anche di prestare molta attenzione ai ristagni, in quanto potrebbero far marcire l’apparato radicale.

Perciò, la cosa migliore per ovviare a questo problema è interrare delle tavolette di torba, per garantire un maggior drenaggio del terreno. Le ortensie inoltre, al cambio di stagione richiedono una concimazione a base di prodotti organici.

L'articolo prosegue subito dopo

Quindi in aggiunta a del letame, bisogna utilizzare del compost nuovo, con l’aggiunta di torba sminuzzata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*