Ossessionata dall’abbronzatura, si ammala di cancro alla pelle COMMENTA  

Ossessionata dall’abbronzatura, si ammala di cancro alla pelle COMMENTA  

Lancia un duro avvertimento una mamma di 27 anni, Tawny Willoughby, di New York, alla quale è stato diagnosticato un cancro alla pelle. La giovane mamma, un’infermiera dell’Alabama, ha pubblicato su Facebook una foto del suo viso riempito di cicatrici e di bruciature per sensibilizzare l’opinione pubblica a fare attenzione all’utilizzo dei lettini abbronzanti.

Tawny, prima della vicenda, aveva l’ossessione per l’abbronzatura, al punto da farsi quattro o cinque volte alla settimana le lampade, da quando andava al liceo. Ha continuato fino a quando non si è ammalata di cancro e ha dovuto sottoporre la pelle a un duro trattamento che l’ha ridotta in questo stato.

L’immagine ha raggiunto quasi 50mila condivisioni su Facebook. Gli utenti hanno lodato la sua bellezza, ma anche la scelta coraggiosa di mostrarsi con il volto dilaniato dalle cicatrici.


“Se qualcuno ha bisogno di un po’ di motivazione per stare attento al lettino abbronzante e al sole guardi cosa può succedere se si deve curare un cancro alla pelle”, le parole che accompagnano la foto.

L'articolo prosegue subito dopo

Da quando le è stato diagnosticato il tumore si è sottoposta a una serie di trattamenti dolorosi, tra cui l’utilizzo di azoto liquido sulla sua faccia per congelare i tumori.

“Usate la protezione solare e prendetevi cura della vostra pelle imparando dagli errori altrui. Non lasciate che l’abbronzatura vi impedisca di vedere i vostri figli crescere. Questa è la mia più grande paura”, aggiunge la giovane newyorkese. Su Facebook l’immagine non è ancora stata rimossa, ma è stata segnalata come contenuto violento.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*