Overdose da paracetamolo: ragazza muore a 17 anni. “Serve maggiore informazione”

Cronaca

Overdose da paracetamolo: ragazza muore a 17 anni. “Serve maggiore informazione”

Georgia Littlewood è morta per un’overdose di paracetamolo. L’adolescente, 17 anni solamente, aveva preso le compresse di paracetamolo per curare un mal di stomaco. Ma la dose assunta, tre volte superiore a quella consigliata, le è stata fatale.

La famiglia chiede che ci sia più informazione sul tema, perché casi del genere non si ripetano mai più. Si è sentita male, scrive il giornale locale, ed è stata ricoverata in ospedale con gravi danni al fegato. E’ deceduta il giorno seguente per un’insufficienza epatica acuta a causa della tossicità del paracetamolo. I genitori di Georgia denunciano la scarsa informazione che c’è sul tema: anche un farmaco così comune se assunto in modo sbagliato può uccidere. La vicenda accaduta Huddersfield, West Yorkshire, è su tutti i giornali inglesi.

In un comunicato, i familiari della ragazza dicono: “È possibile acquistare il paracetamolo nei supermercati, invece bisognerebbe metterlo in vendita solo nelle farmacie, dove si viene avvertiti anche dei pericoli.

Vogliamo evitare che altre famiglie si trovino ad attraversare quello che stiamo passando noi. Se si prende più paracetamolo della dose raccomandata il corpo non può far fronte a questo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche