P r e m i o L e t t e r a r i o N a b o k o v 2012: i nomi dei primi finalisti COMMENTA  

P r e m i o L e t t e r a r i o N a b o k o v 2012: i nomi dei primi finalisti COMMENTA  

Dopo una prima attenta lettura la giuria tecnica ha decretato la prima rosa dei 15 finalisti per le sezioni narrativa, poesie e saggistica del Premio Letterario Nabokov – edizione 2012, da cui verranno selezionati coloro che andranno in finale. I finalisti saranno 7 per ogni sezione. La premiazione – con presentazioni dei libri e degli autori – avverrà a fine gennaio 2013 a Novoli (Lecce) nell’ambito del festival letterario “Incipit”.

Leggi anche: X Factor, i finalisti, gli inediti e l’eliminazione di Andrea Biagioni

Ecco i finalisti suddivisi per sezione:

Narrativa:
Stefano Carnicelli, “Il cielo capovolto”, Prospettiva editrice;
Armido Malvolti, “Il profumo della farina calda”, Aliberti editore;
Ada Culazzo, “Donne e Amanti”, Lupo editore;
Andrea Boldi, “Nel buio”, Marco del Bucchia editore;
Giovanni Capodicasa, “Il delitto di Campi”, Luca Pensa;
Rossella Luongo, “Latte acido”, Edizioni della Sera;
Ferdinando Morabito, “Precarietà a tempo indeterminato”, Senso Inverso Edizioni;
Alessandro Marchi, “Fegato e cuore”, Book Salad edizioni;
Enzo di Pasquale, “ignazia”, Fazi editore;
Renata Asquer, “Dal primo alla zeta”, Arkadia edizioni;
Maria Grazia Presicce, “Crisalide”, Besa editrice;
Milena Magnani, “Delle volte il vento”, Kurumuny edizioni;
Fabio Cerratani, “La nostalgia languida dell’ombra”, Ilisso edizioni;
Mario Leocata, “Canne mozze”, Armando Curcio Editore;
Carla De Bernardi, “Qualche lontano amore”, Mursia editore.

Leggi anche: Gf Vip, gli eliminati e i finalisti

Poesia:
Lucia Gaddo Zanovello, “illuminillime”, Cleup editrice;
Antonella Rizzo, “Il sonno di Salomè”, Edizioni Tracce;
Paolo Senni Guidotti Magnani, “SPE – Sonetti Preghiere Elegie”, Edizioni del Leone;
Ester Cecere, “Come foglie in autunno”, Edizioni Tracce;
Adolfo Nicola Abate, “Versi d’amore scorrono”, Aletti editore;
Giorgio Laurenti, “I vicoli della foresta”, Giulio Perrone Editore;
Gaia Gentile, “Il Granchio nell’onda”, Infinito Edizioni;
Gianfranco Isetta, “Indizi… forse”, puntoacapo edizione;
Aurora Castro, “La rosa del piacere”, Raffaelli editore;
Anita Piscazzi, “Maremàje”, Campanotto editore;
Alessandra Prospero, “P.S. Post Sisma”, Città del sole Edizioni;
Rita Rucco, “Sensi per Versi”, AbelbBooks edizioni;
Genoveffa Pomina, “Sussurri nelle ombre”, Albatros edizioni;
Giovanni Minio, “Variabilmente”, Pier Luigi D’Orazio Editore;
Dino Artone, “Antologica – Poesie 1956-2011”, Pagine edizioni.

Saggistica:
Saverio Angiulli, “Fasano e la terra di Puglia nella storia del Regno di Napoli”, BookSprint edizioni;
Alessandra Chiappori, “Originalità della scrittura giornalistica di Italco Calvino nel secondo dopoguerra”, Gruppo Albatros Il Filo;
Francesca Mercadante, “Le Fortificazioni militari fenicio-puniche dei Monti di Palermo”, Edizioni del Mirto;
Pietro Spadafina, “L’interpretazione dello scarabocchio”, Bastogi Editrice Italiana;
Stefano Galazzo, ”L’innocenza ricercata – Viaggio nelle canzoni di Fabrizio De André, Medea;
Luciana Quaia, “Intime erranze – Il familiare curante, l’Alzheimer, la resilienza autobiografica”, Nodo;
Giancarlo Carioti, “Per l’unità etico-estetica”, AbelBooks edizioni;
Luca Antonucci, “Papa Luciani, un lampo di stupore”, Este Edition;
Lorenzo Valloreja, “Passione angolana – Storia inedita di lotte ed intrighi per la sopravvivenza ed il potere a Città SantìAngelo, in Abruzzo Ulteriore, tra il XIII ed il XIX secolo”, Ianieri edizioni;
Maria Teresa Veronesi, “Madri si nasce? Alla ricerca della maternità”, Edizioni Cinque Terre;
Giuseppe Oddo, “Il miraggio della terra – Risorgimento e masse contadine in Sicilia (1767-1860)”, Salvatore Sciascia Editore;
Paolo Spagnuolo, “Le Istituzioni politiche e amministrative nel regno delle Due Sicilie dal 1815 al 1860, Prospettiva editrice;
Vincenzo Iannuzzi, “L’Uomo e il Determinismo Cosmico (Realtà e Utopia);
Margherita Chiarugi, Sergio Anichini, “Sono un bullo, quindi esisto”, FrancoAngeli edizioni;
Oscar Esile, “Vivere da -morto- per una vita futura”, Akea edizioni.

L'articolo prosegue subito dopo


(Comunicato stampa)

Leggi anche

Quanto costa macchina per neve finta
Cultura

Quanto costa macchina per neve finta

Quanto costa una macchina per neve finta? Ecco alcuni prezzi tra cui scegliere per acquistare una buona macchina per neve, adatta per ogni esigenza. Quanto costa una macchina per neve finta? Il prezzo varia a seconda della dimensione, delle qualità tecniche ecc. A seconda delle esigenze del cliente, vi sono macchine con un grande serbatoio o adatte per teatri piccoli, recite nelle scuole o altro. Generalmente i prezzi variano anche dagli accessori indispensabili per il corretto utilizzo e il buon servizio dello strumento. Esistono macchine neve con 1 liquido per neve più telecomando che costano circa 160 euro. Naturalmente più Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*