Padova-Modena: le probabili formazioni

Serie Minori

Padova-Modena: le probabili formazioni

Utilitaristico come nell’ultima apparizione interna contro il Bari o indistruttibile come a Genova e Verona? Quale volto mostrerà il Padova nella sesta giornata, terza gara casalinga dell’anno, contro il Modena, sabato pomeriggio? Qualunque la si giri, la squadra di Dal Canto sembra un carro armato, scoraggiando qualunque tipo di avversario: chi, come il Bari, concede pochissimo ma viene punito da un difensore, o chi come il Verona va avanti per due volte, mette in ginocchio i biancoscudati come mai prima d’ora, ma poi si deve arrendere ad una magia, come quella di Cacia al Bentegodi. Il primo posto se n’è andato, certo, ma nessuno né in città né in società ci fa davvero caso: sono lontani i tempi in cui si sognava in autunno, oggi la testa di tutti è rivolta all’obiettivo finale. Se poi verrà raggiunto senza mai perdere, tanto meglio ma una sconfitta prima o poi potrebbe pure arrivare: forse, però, non contro un Modena alquanto confuso, spaurito e travolto da un inizio stagione che sembra un incubo tra infortuni e risultati che non arrivano.

Comunque non sarà facile per il Padova cercare il tre su tre all’Euganeo e soprattutto mantenere l’imbattibilità della porta di Pelizzoli dopo il doppio 1-0 contro Reggina ed appunto Bari.

Non sarà facile perché il Modena ha le potenzialità per arrivare al gol e perché non sempre potrà bastare al Padova sbloccare il risultato e poi pensare a gestirlo, come successo nelle precedenti due apparizioni interne, sicuramente le peggiori stagionali per i veneti, forse non a caso. Perché il possesso palla, con quel centrocampo, sarà pure un’arma letale per gli avversari, ma nell’indole della squadra c’è sempre attaccare e verticalizzare, come visto per tutta la seconda parte della scorsa stagione. Eppure anche in vista dell’imminente turno infrasettimanale gestire le forze sarà fondamentale, in campo e con il turn-over: logico quindi immaginare una partita sulla falsa riga di quella contro il Bari mentre le scelte di Dal Canto, finalmente fisicamente a posto dopo l’operazione con cui gli è stato asportato il calcolo al rene, saranno volte a far ruotare la rosa.

Così spazio ai rientranti Donati (nella foto) al posto di Legati, in difficoltà a Verona) e Bovo ed a Drame in attacco, nel Modena l’unica novità è il ritorno di Turati dopo tre turni di squalifica, ancora fuori Petre, Greco, Di Gennaro e pure Carini (lesione al retto femorale). Probabili formazioni.

Padova: Pelizzoli; G. Donati, Schiavi, Trevisan, Renzetti; Bovo, Italiano, Marcolini; Cutolo, Cacia, Drame. Modena: Caglioni; Turati, Diagouraga, A. Perna, Rullo; D. Dalla Bona, De Vitis, Giampà; Carraro; Bernacci, Fabinho.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche