Padova: preso Bentivoglio, ora assalto a Dionisi - Notizie.it

Padova: preso Bentivoglio, ora assalto a Dionisi

Calcio

Padova: preso Bentivoglio, ora assalto a Dionisi

E uno. Tra le protagoniste annunciate dell’ultima settimana di mercato ci sarà sicuramente il Padova, atteso ad almeno un rinforzo per reparto per proseguire la rincorsa alle prime avviata con la convincente vittoria di Reggio Calabria. Ed il primo tassello è già agli ordini di Dal Canto: si tratta di Simone Bentivoglio, centrocampista torinese classe ’85 che giunge in prestito dal Chievo. Bentivoglio lascia così la Sampdoria dopo appena sei mesi di permanenza: arrivato in blucerchiato nelle battute conclusive del mercato per colmare la lacuna del trequartista il giocatore non è stato di fatto mai preso in considerazione dopo il cambio di guida tecnica da Atzori a Iachini, da qui il passaggio al Padova dove andrà a sua volta a svolgere proprio il ruolo di trequartista che mancava nell’organico biancoscudato.

Sfumato definitivamente l’arrivo di Bacinovic, operato lunedì al ginocchio e costretto ad uno stop di un mese, il Padova ha quindi deciso di non acquistare ulteriori registi puntando invece su un classico incursore.

Da definire comunque il futuro di Milanetto, la cui cessione è stata smentita da Foschi ma non è ancora scongiurata. E’ quasi fatta anche per il difensore: anche qui c’è stato un ripensamento visto che il prescelto, Emanuele Pesoli, è stato bloccato dall’allenatore del Siena Sannino pertanto, sempre dai toscani, è in arrivo in Veneto Matteo Contini, poco utilizzato in bianconero e rispondente all’identikit del centrale veloce che manca all’organico del Padova. Gli ultimi sforzi saranno quindi diretti all’acquisto di una punta, ma non sarà facile: bloccata le trattativa per Bonazzoli e Ceravolo con la Reggina, Foschi potrebbe riallacciare i rapporti con la Sampdoria per lo scambio Piovaccari-Cacia ma la strada è impervia. L’unica certezza è l’addio dell’ex piacentino ma al momento la pista più calda è quella che porta a Dionisi in uno scambio con Vantaggiato ma quest’ultimo non trova l’accordo sull’ingaggio. E tutto si complica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche