Padova: ragazza di 17 anni abortisce in casa e seppellisce il feto in giardino

Cronaca

Padova: ragazza di 17 anni abortisce in casa e seppellisce il feto in giardino

Macabra scoperta mercoledì sera da parte dei carabinieri di Camposampiero Trebaseleghe, in provincia di Padova: in un giardino poco lontano da un’abitazione era stato appena seppellito un feto. A mettere in allarme i militari dell’arma erano stati i medici dell’ospedale di Camposampiero. Poco prima infatti una ragazza di 17 anni si era presentata al pronto soccorso accompagnata dal fidanzatino diciottenne con una emorragia interna, così i sanitari non ci hanno messo molto a capire quanto accaduto allertando le autorità di polizia. I medici infatti hanno accertato che la giovane, che aveva dato ai dottori false generalità di un’amica maggiorenne, aveva appena abortito. La ragazza, probabilmente aiutata, aveva poi deciso di seppellire il feto in un campo poco lontano da casa in un quartiere di Trebaseleghe.

La 17enne ora è ricoverata in ospedale sotto stretto controllo, mentre gli inquirenti stanno cercando di capire se vi sia un eventuale coinvolgimento della famiglia della giovane.

I carabinieri infatti vogliono capire se la 17enne sia stata indotta all’aborto con l’aiuto di altre persone. I due fidanzatini comunque sono stati segnalati all’autorità giudiziaria che deve ancora stabilire le ipotesi di accusa. Importantissimi a questo fine saranno gli esami già disposti dai pm sul feto ritrovato nel campo. Il medico legale infatti dovrà capire se la creatura sepolta fosse più grande dei tre mesi consentiti per legge ai fini dell’aborto e se il piccolo sia nato morto o se sia stato seppellito ancora in vita. In base a questo la Procura infatti potrebbe arrivare anche all’ipotesi di accusa di concorso in infanticidio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche