Padova-Torino: oggi l’atteso verdetto COMMENTA  

Padova-Torino: oggi l’atteso verdetto COMMENTA  

Incredibile ma vero, è arrivato l’ennesimo slittamento: neppure martedì è stato il giorno buono per il verdetto in merito a Padova-Torino, la partita sospesa al 75’ sull’1-0 lo scorso 3 dicembre a causa di un guasto all’impianto di illuminazione dell’Euganeo e portata a termine undici giorni più tardi dopo mille polemiche dovute ai ricorsi presentati dalla società granata e volti all’ottenimento della vittoria a tavolino. Non sono bastati oltre cento giorni di impacci ed impicci, tra una tardiva perizia elettromeccanica chiesta dal procuratore federale Stefano Palazzi effettuata il 27 febbraio ed i cui risultati sono arrivati solo da pochi giorni sul tavolo del giudice sportivo di categoria Gianfranco Valente. La giornata di delibere settimanali del giudice sembrava quella buona per un verdetto destinato in ogni caso a far discutere ma evidentemente la materia è davvero scottante e si vuole stendere la sentenza con la massima precisione: il giorno giusto dovrebbe comunque essere mercoledì.


Le strade possibili sono tre: la conferma del risultato del campo, qualora la perizia non avesse dimostrato alcuna responsabilità del Padova, l’attribuzione della vittoria a tavolino al Toro in caso contrario, ovvero se il guasto fosse da ricondurre all’impianto, di cui il Padova è responsabile oggettivo (e pesa in questo senso il mancato funzionamento dell’impianto di emergenza), oppure la ripetizione della partita, soluzione all’italiana ma poco comprensibile.

Eppure quest’ultima ipotesi sembra quella più accreditata benché oggettivamente quella meno logica visto che la ripetizione richiederebbe un errore tecnico dell’arbitro che non sembra essere avvenuto.

Va detto che qualunque sia il verdetto la vicenda non si chiuderà qui visto che la società che si riterrà danneggiata inoltrerà un ulteriore ricorso alla Corte Federale, proprio laddove il Toro aveva presentato il primo ricorso, quello dichiarato “inammissibile” dal Giudice causa un vizio di forma (mancava la dichiarazione scritta del capitano). Alla luce del crollo dei granata contro il Verona poi l’attesa è cresciuta ulteriormente visto che a dividere le due squadre sono solo sette punti: la speranza di tutti, presidente di Lega in testa, è che la parola fine arrivi prima del 5 maggio, quella dello scontro diretto all’Olimpico.

Leggi anche

lampard
Sport

Dieci citazioni su Frankie Lampard

Ecco alcuni aforismi pronunciati da Frankie Lampard nel corso delle sue conferenze stampa, prima di lasciare definitivamente il calcio giocato. Di frasi davvero bizzarre, Frankie Lampard, ne ha pronunciate davvero parecchie nel corso della propria Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*