Padova-Torino: ricorso “inammissibile” COMMENTA  

Padova-Torino: ricorso “inammissibile” COMMENTA  

Dai trionfi in campo alle figuracce fuori. Tutto si aspettava il Torino meno che vivere un lunedì dietro la lavagna, quarantott’ore dopo la spettacolare vittoria contro il Pescara: la grande attesa della decisione del Giudice Sportivo in merito al ricorso presentato per la partita contro il Padova, sospesa tra mille polemiche lo scorso 3 dicembre, è finita non solo in un nulla di fatto, ma in un clamoroso respingimento del ricorso definito “inammissibile”. Due i motivi alla base del no del Giudice Valente: in primo luogo il mancato rispetto delle normali procedure di ricorso, che prevedono “la formulazione di una specifica riserva verbale formulata dal capitano della squadra interessata, che l’Arbitro deve ricevere alla presenza del capitano dell’altra squadra, facendone immediata annotazione sul cartoncino di gara”. Riserva in realtà non avvenuta, dal momento che mezz’ora dopo la sospensione definitiva le due società si erano accordate per riprendere la partita il giorno successivo, domenica 4.


Inoltre il Giudice ha affermato di non poter intervenire in merito a decisioni che riguardano la sfera tecnica, quanto accade sul campo, che rimane dipendente dalla sola discrezionalità dell’arbitro.

In soldoni: se Calvarese ha deciso di non poter proseguire la partita, e soprattutto se nel suo referto non ha fatto riferimento a specifiche responsabilità della società ospitante, il Giudice ha le mani legate.

Non ancora esaminato invece il ricorso del Padova, che contestava il mancato rispetto dei 45′ regolamentari durante i quali la squadra di casa può riparare il guasto sopraggiunto.

L'articolo prosegue subito dopo

Niente vittoria a tavolino per il Toro, quindi, e niente fuga: i granata dovranno cercare di evitare la seconda sconfitta stagionale mercoledì dalle 14.30 allo stadio Euganeo nei quindici minuti più eventuale recupero disposto dall’arbitro Calvarese. Rimane però la brutta figura degli esperti legali del Toro, che evidentemente hanno dimostrato una conoscenza incompleta delle leggi. La società granata sembra decisa a proseguire nei ricorsi, ma prima si tornerà in campo. E se dovesse riuscire la rimonta?

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*