Padre in fuga con il figlio torna a Torino ma non dalla moglie COMMENTA  

Padre in fuga con il figlio torna a Torino ma non dalla moglie COMMENTA  

Il papà di Torino fuggito con il figlio neonato ha fatto ritorno nel capoluogo piemontese, dopo essere stato avvistato e fermato in Spagna. Qui è rimasto in carcere per tre giorni per poi essere rilasciato. Enzo Costanza, 39 anni, è arrivato ieri all’aeroporto di Caselle Torinese. I Carabinieri lo hanno condotto nel luogo che l’uomo ha indicato, e che non è l’abitazione che condivide con sua moglie Stefania Ciasullo. Costanza, che soffre di problemi psichici, dovrà essere interrogato nei prossimi giorni dalla Procura di Torino.


Il pm Valerio Longi ha aperto un fascicolo di inchiesta nei suoi confronti, ipotizzando a suo carico il reato di sottrazione di minori. Il piccolo intanto è tornato a casa dalla sua mamma  dopo una brutta avventura durata per fortuna solo tre giorni.

La donna ha però dichiarato di aver perdonato l’uomo per il gesto compiuto, sperando che il marito possa guarire al più presto dal suo disagio.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*