Pagamento IBS in contrassegno: ecco come funziona COMMENTA  

Pagamento IBS in contrassegno: ecco come funziona COMMENTA  

Nel momento in cui si decide di effettuare l’acquisto di un prodotto sul sito IBS, il cliente ha la possibilità di scegliere tra diverse modalità di pagamento, in quanto sono accettati pagamenti a mezzo carta di credito, PayPal e in contrassegno.


Inoltre, IBS nel caso di Biblioteche pubbliche o di Enti pubblici, può accettare anche – a sua discrezione – pagamenti a mezzo bonifico.

Nel caso in cui il cliente decida di voler optare per il pagamento in contrassegno, che viene, allora, gestito dal corriere incaricato, la prima cosa da sapere è che la scelta di tale modalità di pagamento è possibile esclusivamente per le spedizioni effettuate su territorio nazionale. Quindi, niente vendite internazionali.


Una volta che si riceve la merce, pertanto, al momento della consegna si provvede al suo saldo, scegliendo tra due diverse modalità: tramite contanti ed allora bisogna avere a disposizione il giusto importo (che viene precedentemente indicato da IBS tramite mail), perché il fattorino non è autorizzato a dare il resto oppure mediante assegno, da intestarsi o a IBS o al corriere (nell’ultimo caso basta farsi dire dal fattorino la corretta denominazione).

Ricordare sempre che, se si sceglie di pagare a mezzo contrassegno, è previsto un supplemento pari a € 3,70 quale contributo per la spedizione.

L’amministrazione IBS ricorderà, comunque, nella mail preventiva, che invia al cliente, la presenza di tale sovrapprezzo.

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*