Pakistan, sequestrate nove persone al confine con l’Afghanistan

News

Pakistan, sequestrate nove persone al confine con l’Afghanistan

Nove persone sono state rapite venerdì in Pakistan. Si tratterebbe di funzionari e dipendenti della Authority per lo Sviluppo delle Aree Tribali amministrate in modo federale (Fata). Al momento, per il sequestro non sono state rese pubbliche rivendicazioni di alcun genere e poco si sa della dinamica esatta di quanto accaduto.

Il rapimento sarebbe avvenuto nella zona meridionale del Waziristan, una regione del Pakistan al confine con l’Afghanistan, presso l’area di Khola, vicino a Wana, capoluogo della regione. Il personale dell’Authority era in visita per un sopralluogo in vista dell’organizzazione di un progetto di sviluppo. Fra i sequestrati ci sarebbe anche Atiq Bangash, direttore generale dell’ente, oltre a due ingegneri, un geologo, due autisti e alcuni impiegati.

A effettuare il sequestro potrebbero essere stati gruppi estremisti contrari alle azioni di sviluppo promosse dall’Authority, e non si possono escludere possibili legami con il mondo jihadista. Le autorità locali non hanno rilasciato dichiarazioni ufficiali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche