Palazzi vecchi abbattuti a Milano?

Giambellino Ha suscitato particolare scalpore la notizia dei giorni scorsi su idea del sindaco di Roma Gianni Alemanno di voler abbattere i palazzi degradati presenti nella capitale per poter introdurre nuove costruzioni e cercare quindi di tutelare la sicurezza dei cittadini, ma ora sembra che la stessa intenzione voglia essere adottata anche dalla “collega” milanese, Letizia Moratti.

Leggi anche: Sei anni fa moriva Mike Bongiorno, Milano pronta a dedicargli una via

Il Quartiere che verrebbe debellato in caso questa proposta venisse confermata sarebbe il Giambellino, dove sono presenti diverse case popolari costruite all’inizio del secolo e in cui spesso si vanno a rifugiare gli immigrati che non hanno nemmeno la possibilità di pagare un affitto.

Leggi anche: Expo 2015 Spa fa chiarezza: ‘Niente proroghe, si chiude il 31 ottobre’

Al momento questa iniziativa, secondo quanto confermato dallo stesso primo cittadino, è solamente un’idea che dvorà essere valutata con attenzione, anche se in base al pensiero di alcuni assessori che fanno parte della giunta potrebbe rivelarsi davvero un’ipotesi concreta.

Leggi anche: Arriva il sushi tram a Milano, degustazioni gratuite per tutti

Già in passato nel capoluogo lombardo era stata messa in atto un’operazione simile che aveva coinvolto via Feltrinelli dove era stata riscontrata la presenza di amianto nelle abitazioni e per questo alcuni inquilini erano stati trasferiti in altre zone, ma in questo caso visto l’alto grado di degrado l’ipotesi ristrutturazione sembra davvero da escludere.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: Ad Expo 2015 il workshop sul ‘microbiota intestinale’, la nuova frontiera nella lotta contro le intolleranze alimentari

…continua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*