Palermo, arrestato posteggiatore abusivo

Palermo

Palermo, arrestato posteggiatore abusivo

“Paga o brucio l’auto”: sono le minacce di un posteggiatore abusivo a un’automobilista che si è rifiutato di pagare i tre euro richiesti per parcheggiare vicino ad un supermercato. L’abusivo è stato arrestato a Palermo.

“Se non togli la macchina te la danneggio”, era stata la frase rivolta dal parcheggiatore al proprietario della Fiat Punto, “sposta la macchina altrimenti te la brucio”, continuava brandendo una bottiglia di vetro.

Poi è intervenuto un commerciante, che è riuscito a fare allontanare il parcheggiatore, che è ritornano minacciando questa volta di dare fuoco al negozio e buttando a terra la merce di alcuni scaffali.
L’uomo è stato identificato e arrestato. Si tratta del 27enne tunisino Amor May, arrestato per tentata estorsione.
Dopo la convalida dell’arresto, il posteggiatore abusivo è stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione e 300 euro di multa, pena sospesa, e rimesso in libertà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*