Palermo, atto intimidatorio ai danni di un panificio

Cronaca

Palermo, atto intimidatorio ai danni di un panificio

Grave atto intimidatorio ai danni di un panificio-pasticceria a pochi giorni dall’apertura dei battenti, che non ha fatto in tempo ad inaugurare la nuova attività che si è vista recapitare i primi avvertimenti degli aguzzini.

Il fatto sarebbe avvenuto alla Zisa di Palermo, dove ignoti hanno “pensato bene” di dare fuoco alla saracinesca del panificio “Zero Glutine Life”, di recente allestimento e specializzato in prodotti dedicati ai celiaci, in Piazza Principe di Camporeale.

Gli inquirenti hanno rinvenuto sul posto una bottiglia colma di benzina, i cui effetti avrebbero annerito la nuova saracinesca. Per fortuna l’atto indimitadorio non ha avuto conseguenza per il vano interno del negozio, ma è evidente la natura dolosa e minatoria del vile atto, in una città come quella di Palermo, dove gli atti intimidatori nei confronti di negozi e attività commerciali si stanno moltiplicando in modo esponenziale negli ultimi mesi.

Leggi anche