Palermo, decimato il clan che fa capo al boss Messina Denaro, 11 arresti COMMENTA  

Palermo, decimato il clan che fa capo al boss Messina Denaro, 11 arresti COMMENTA  

 

I poliziotti del Servizio centrale operativo, delle squadre mobili di Palermo e Trapani, in collaborazione con i carabinieri del Ros, del reparto operativo di Trapani, hanno inferto un duro colpo al clan che fa capo al boss Matteo Messina Denaro, condannato all’ergastolo per le stragi di Roma, Milano e Firenze, che in sequenza, insanguinarono l’Italia nel 1993.


L’indagine, condotta dai pubblici ministeri di Palermo, Paolo Guido, Carlo Marzella, dal procuratore aggiunto Teresa Principato, dal procuratore Franco Lo Voi, ha portato all’arresto di 11 collaboratori del boss latitante, sorpresi all’interno di una masseria, dopo lunghe ed estenuanti indagini.


Gli arrestati sono Giovanni Loretta, 42 anni, Leonardo Agueci, 27 anni, Pietro Giambalvo 77 anni, Vincenzo Giambalvo 38 anni, Giovanni Scimonelli 48 anni, Vito Gondola 77 anni, Giovanni Mattarella 49 anni, Michele Terranova 45 anni, Sergio Giglio 46 anni, Michele Gucciardi 61 anni e Ugo Di Leonardo, 73 anni.


Con questa operazione, la procura di Palermo conta di stringere ancora di più il cerchio attorno al latitante, oggi considerato il primo ricercato in Italia, per reati legati alla mafia.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Palermo, decimato il clan che fa capo al boss Messina Denaro, 11 arresti | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*