Palermo: è Luca Rigoni il dopo-Rios

Calcio

Palermo: è Luca Rigoni il dopo-Rios

E’ definitivamente tramontato l’affare Rios-Palermo. Il centrocampista della Nazionale uruguaiana, in forza ai messicani del Club Tijuana, ha infatti rifiutato il trasferimento in Sicilia dopo che, nella giornata di giovedì, si era sparsa la voce di un affare ormai concluso anche per bocca della stessa dirigenza rosanero. Ma il mastino sudamericano ha preferito declinare la proposta scegliendo di rimanere in Messico almeno fino al termine della stagione: “Ringrazio il Palermo dell’interessamento ma sono concentrato sulla seconda parte di stagione (il torneo di Clausura, ndr) con il mio attuale club”. Una forma politically correct ma comunque difficile da accettare per la società del presidente Zamparini, costretta a chinare il capo di fronte ad una squadra non certo di primo piano.

Difficile comprendere i motivi alla base del rifiuto ma non dovrebbe trattarsi di una mancata intesa economica visto che l’accordo sull’ingaggio sembrava essere stato raggiunto. Al momento appare problematico anche pensare ad un possibile trasferimento di Rios in estate visto che l’entourage del giocatore avrebbe avviato la trattativa per il rinnovo del contratto con il Tijuana. Ad allontanare definitivamente l’arrivo di Rios è stato lo stesso ds Cattani che, nell’inevitabile gioco delle parti, ha parlato di Rios come “una soluzione a cui non stiamo pensando”. A questo punto il mercato del Palermo nel settore di centrocampo sembra indirizzarsi verso Verona, sponda Chievo, tradizionalmente foriera di buoni affari per entrambe le squadre: in ballo lo scambio tra Luca Rigoni e Armin Bacinovic, regista sloveno che non trova spazio in Sicilia e da sempre apprezzato dal ds gialloblù Sartori. Luca Rigoni, punto di forza della formazione di Di Carlo, è peraltro il fratello maggiore di quel Nicola già transitato al Barbera nelle ultime due stagioni, ma ceduto al Vicenza a titolo definitivo la scorsa estate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...