Palermo-Juventus 0-1: bianconeri a corrente alternata, decide Dani Alves COMMENTA  

Palermo-Juventus 0-1: bianconeri a corrente alternata, decide Dani Alves COMMENTA  

palermo-juventus

E’ Dani Alves a realizzare la rete che decide Palermo-Juventus nell’anticipo della sesta giornata di campionato. Bianconeri appannati che soffrono nel finale.

Palermo-Juventus alla fine premia il maggior tasso tecnico dei bianconeri, anche se i padroni di casa escono a testa alta in un match giocato alla pari per larghi tratti.

Bene i rosanero nella prima frazione di gara con Gazzi e Jajalo bravi a intercettare i palloni vaganti in mezzo al campo per rilanciare il contropiede dei padroni di casa. Le iniziative offensive degli uomini di De Zerbi si infrangono però costantemente nella tre quarti bianconera anche perchè il solo Balogh non supportato adeguatamente da Diamanti, poco può contro la corazzata difesa di Allegri.


Higuain prova a farsi spazio nella munita retroguardia rosanero ma solo in poche occasioni trova lo spunto per rendersi pericoloso, senza però trovare l’acuto decisivo. Dopo mezz’ora Allegri è costretto a sostituire Rugani con Cuadrado per guai fisici dell’ex empolese.


Dani Alves decide la contesa, grazie alla deviazione di Goldaniga

Solo nella ripresa la Juventus trova lo spunto per trafiggere la difesa del Palermo, grazie ad una conclusione improvvisa di Dani Alves dai 25 metri, deviata da Goldaniga che spiazza l’attento Posavec.

L'articolo prosegue subito dopo

L’arbitro annulla a Mandzukic la rete del 2-0 per offside, poi è il Palermo a salire in cattedra creando alcuni grattacapi a Bonucci e compagni senza però impensierire mai Buffon. Neanche l’ingresso in campo di Nestorovskj conferisce profondità alla manovra rosanero. Palermo-Juventus si conclude con i bianconeri che arginano con affanno le offensive dei rosanero. I bianconeri incassano i tre punti, ma Allegri lascia il terreno di gioco perplesso per la prestazione grigia dei suoi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*