Palermo-Juventus, probabili formazioni Serie A 14 marzo 2015 - Notizie.it
Palermo-Juventus, probabili formazioni Serie A 14 marzo 2015
Calcio

Palermo-Juventus, probabili formazioni Serie A 14 marzo 2015

palermo-juventus

Palermo-Juventus: le probabili formazioni.

Torna Rispoli tra i rosanero, turn over massiccio per Allegri.

Palermo-Juventus è una gara che ai fini del campionato interessa molto più ai padroni di casa che agli ospiti, che ormai con un enorme vantaggio sulla seconda saranno concentrati sulla gara di ritorno degli ottavi di Champions.

Il Palermo potrà contare sul rientro in rosa del laterale Rispoli, mentre resta molto difficile il recupero di Gonzalez, sicuro assente Morganella. Iachini spera che il suo attacco dopo due giornate senza goal torni a segnare proprio contro la Juventus. Il tecnico dei rosanero sembra intenzionato a riproporre la difesa a quattro, mentre a centrocampo Maresca ex della gara dovrebbe giocare con Rigoni e Barreto; Vazquez e Quaison saranno a supporto di bomber Dybala.

Massimiliano Allegri non potrà contare sullo squalificato Pogba, ma forse il francese anche se fosse stato disponibile sarebbe partito dalla panchina, perchè il mister dei bianconeri è intenzionato a mettere in scena un massiccio turn over.

Al posto del francese quasi certo l’esordio per Sturaro, in difesa potrebbe rivedersi De Ceglie a sinistra con Padoin a destra, nella coppia di centrali probabile il ritorno di Barzagli. L’attacco dovrebbe essere formato da Llorente e Coman, mentre a gara in corso potrebbe subentrare Matri.

L’arbitro della gara è il Sig. Guida.

Le Probabili Formazioni:

Palermo (4-3-2-1): Sorrentino; Vitiello, Andelkovic, Terzi, Daprelà; Rigoni, Maresca, Barreto; Quaison, Vazquez; Dybala.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Padoin, Barzagli, Ogbonna, De Ceglie; Vidal, Marchisio, Sturaro; Pereyra; Llorente, Coman.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Patrizio Annunziata 947 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.