Palermo, la banda dei falsi gioielli torna a colpire COMMENTA  

Palermo, la banda dei falsi gioielli torna a colpire COMMENTA  

La banda dei “finti diamanti” di Palermo è tornata a colpire, mietendo un’altra vittima, promuovendo finti affari con diamanti taroccati. Questa volta è toccato ad un operaio di 55 anni, adescato dalla banda nei pressi di Via dei Cantieri, accalappiato da un uomo con il finto accento straniero, che avrebbe proposto la vendita di un diamante prezioso a “soli” 14 mila euro.


Avrebbe trovato complici un finto passante che certificava la veridicità dell’affare, e un altro finto studioso di gemme preziose che per caso si trovava a passare da quelle parti, pronto a giurare sul valore immenso dei diamanti. L’operaio ha consegnato loro 400 euro, dichiarando di possedere al momento solo quel contante, e poi si sarebbe recato in un centro copie per fotocopiare il certificato di autenticità dei diamanti (ovviamente falso), ma all’uscita non avrebbe più trovato nessuno dei tre complici ad attenderlo. L’uomo ha denunciato i tre uomini alla polizia.


 

 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Palermo, la banda dei falsi gioielli torna a colpire | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*