Palermo, la D.D.A arresta un noto estortore, che minacciava il titolare di un cantiere COMMENTA  

Palermo, la D.D.A arresta un noto estortore, che minacciava il titolare di un cantiere COMMENTA  

I carabinieri di Palermo hanno arrestato Umberto Mustacchia, 29 anni, un volto già noto alle forze dell’ordine che nello scorso mese di giugno , si sarebbe presentato al titolare di un cantiere per chiedere il pagamento del “pizzo”.

Mustacchia avrebbe preteso la somma di 1500 euro a titolo di prima rata di una serie di mensilità da corrispondere per avere garantita la sicurezza del cantiere. L’estortore si sarebbe presentato come “un emissario della nota famiglia mafiosa di Porta Nuova”, intimando agli operai e al titolare dell’impresa il pagamento della “retta” pena la sospensione immediata dei lavori in corso.


“I cristiani devono campare là dentro” avrebbe proferito al titolare dell’azienda, manifestando la volontà di riscuotere il “pizzo” con la finalità di devolvere la somma per i familiari dei carcerati. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di estorsione continuata e aggravata dal metodo mafioso, l’indagine è stata coordinata dalla D.D.A di Palermo.


 

 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Palermo, la D.D.A arresta un noto estortore, che minacciava il titolare di un cantiere | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*