Palermo, operaio preso a sprangate da un ladro intento ad asportare ferro dal cantiere

Cronaca

Palermo, operaio preso a sprangate da un ladro intento ad asportare ferro dal cantiere

Giovanni Lo Giudice, un operaio edile in servizio presso la ditta Sikelia Costruzioni Spa, è stato aggredito alcuni giorni fa da un malvivente, che si era introdotto nel cantiere presso il quale stava lavorando, per asportare del materiale ferroso.

Al momento dell’ingresso del malintenzionato, Lo Giudice si trovava solo mentre era intento a sistemare del materiale all’interno di un container. Intuite le intenzioni del ladro ha cercato di dissuaderlo dall’asportare il ferro, ma, per tutta risposta, sarebbe stato preso a sprangate e pugni.

Giovanni Lo Giudice, delegato della Fillea Cgil, sarebbe stato prontamente soccorso dai propri colleghi e trasportato al pronto soccorso dove gli sono state medicate le numerose escoriazioni e una contusione ad un piede. L’azienda ha sporto denuncia ai carabinieri per accertare i fatti e individuare il responsabile dell’aggressione al proprio dipendente.

“Chiediamo maggior sicurezza nei cantieri di lavoro e l’introduzione della videosorveglianza – ha dichiarato in merito Francesco Piastra esponente della Fillea di Palermo – la crisi spinge anche a questo, a non avere nessuna esitazione a rubare in pieno giorno e ad affrontare l’ostacolo che si para davanti a viso aperto.

Ci deve essere più attenzione da parte delle ditte per la salvaguardia dei lavoratori, a partire dal garantire adeguate misure di prevenzione e di tutela delle normative sulla sicurezza”.

Leggi anche