Palermo, protestano i Forconi: occupata sede della Regione

Catania

Palermo, protestano i Forconi: occupata sede della Regione

PALERMO – Tornano a protestare e alzare la voce i rappresentanti del movimento dei Forconi dopo le proteste di gennaio che insieme al blocco dei Tir paralizzarono la Sicilia. Adesso sono scesi in piazza a Palermo occupando il Palazzo dei Normanni per alcune ore. Circa 3.000 manifestanti hanno espresso il loro dissenso pubblicamente brucinado persino numerose cartelle esattoriali della Serit. Il leader, Mariano Ferro, ha cosi spiegato la protesta: “Siamo tornati in piazza perchè sulle tematiche che sono state portate dal governatore Lombardo sul tavolo tecnico a Roma non hanno avuto risposte, mi riferisco al federalismo fiscale, defiscalizzazione dei carburanti e la questione della Serit con la sospensione dei pagamenti. A questo si è aggiunto l’accordo Ue-Marocco che penalizzerà ulteriormente la Sicilia con una concorrenza sleale. Dobbiamo dire però che in questi anni l’Europa ha dato 14 miliardi alla regione di cui è stato speso solo il 10 per cento”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...