Pancia gonfia i miti da sfatare e soluzioni al problema COMMENTA  

Pancia gonfia i miti da sfatare e soluzioni al problema COMMENTA  

Pancia gonfia. Ecco tutti i miti da sfatare e alcune soluzioni a questo fastidioso problema.

Sono sempre più le persone che soffrono di gonfiore addominale, in modo particolare dopo i pasti. Le cause sono spesso riconducibili ad intolleranze alimentari, ma ci sono anche molti luoghi comuni da sfatare.  Spesso si crede che sia colpa di prodotti lievitati, come pane o pizza, ma in realtà non è così, almeno non sempe.


Scientificamente non sono state scoperte delle intolleranze o delle allergie dovute al lievito, ma solamente reazioni ad alcuni enzimi contenuti nel prodotto.

Quindi il gonfiore può essere legato allo stress o all’assenza di alcuni enzimi nel nostro intestino.

Comunque ci sono dei semplici rimedi, che ovviamente partono dalla tavola. Mangiare pesce è un ottimo rimedio, perché con i suoi omega 3 aiuta a sgonfiare la pancia e ridurre le infiammazioni.

Da evitare categoricamente sono i legumi, e verdure come cavoli e broccoli. Deve essere limitato anche il consumo dei prodotti fatti con il lattosio, come formaggi e yogurt.

Inoltre, è neccesario praticare esercizio fisico tutti i giorni.

L'articolo prosegue subito dopo

I medici consigliano camminare 30 minuti al giorno per avere uno stile di vita salutare. Questo esercizio ci auterà  a combattare la pancia gonfia e  tutte le consguenze.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*