Panico sul treno regionale per colpa di uno squilibrato

Firenze

Panico sul treno regionale per colpa di uno squilibrato

Treno
Treno

Un uomo di 32 anni italiano ha provocato il panico sul treno regionale Piombino-Firenze.

L’uomo, di origini trapanesi ma residente a Grosseto, ha seminato il panico inseguendo due persone con cui aveva avuto un diverbio. Ha offeso gli uomini e poi li ha inseguiti per diversi scompartimenti mandando in frantumi una porta a vetri. Uno degli inseguiti è stato ferito al volto mentre il secondo ha avuto un infarto.

Fermato dagli agenti, l’uomo sarà processato per direttisssima con le accuse di violenza privata, lesioni gravissime con dolo eventuale, danneggiamento e interruzione di servizio pubblico, insieme a turbativa di ordine pubblico e minacce di morte.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti i tre si conoscevano di vista. l’uomo avrebbe quindi iniziato ad infastidire i due, che avevano deciso di cambiare treno per evitare discussioni. Ma li ha seguiti ed è scattato l’inseguimento e il ferimento di uno dei due.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*