Paolo Bosusco torna in ValSusa, ospite del FilmFest

Torino

Paolo Bosusco torna in ValSusa, ospite del FilmFest

Dopo un mese passato con i rapitori in India, Paolo Bosusco torna nella sua terra natale, nella sua Val di Susa. Dopo la tragica esperienza vissuta tra le mani dei maoisti nello stato dell’Orissa, il piemontese domani toccherà di nuovo il suolo di casa presenziando alle premiazioni del concorso cinematografico “Valsusa Filmfest”, che si terrà alle 10 presso il liceo Norberto Rosa, a Bussoleno.

Prima della premiazione saranno proiettati il cortometraggio “Articolo 9” e “Nicola Grosa, moderno Antigone”, uno dei filmati vincitori della sezione di concorso Memoria Storica. “Il tema principale di questa edizione del concorso –  spiegano gli organizzatori – è proprio la questione delle “Terre Contese”.  Bosusco è stato invitato all’evento perché possa raccontare la sua spaventosa esperienza, avvenuta nel contesto di rivendicazione di una terra contesa”.

In serata, a Sant’Ambrogio, ci sarà la tradizionale fiaccolata di Valle che ogni anno viene organizzata per celebrare la Liberazione d’Italia dall’occupazione nazifascista. Il presidente del FilmFest, Roberto Canu, spera ci siano numerosi partecipanti all’evento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...