Papa Francesco e le profezie di Nostradamus

Attualità

Papa Francesco e le profezie di Nostradamus

Qualche giorno fa Papa Francesco ha annunciato un Giubileo straordinario e ha parlato di fine del suo Pontificato. Queste sue parole hanno riportato alla luce alcune profezie di Nostradamus e del vescovo irlandese Malachia: entrambi avevano previsto la “fine del mondo” con l’avvento del Papa Nero. Quest’ultimo è stato identificato proprio con Bergoglio, in quanto appartenente all’ordine dei Gesuiti. Papa Nero è infatti il superiore generale della Compagnia di Gesù, che viene eletto a vita come il Pontefice e indossa una tonaca nera. Renucio Boscolo, interprete di Nostradamus, nonché scrittore e numerologo, ha rivelato alle agenzie di stampa di essere preoccupato, in quanto le ultime parole pronunciate da Papa Francesco riportano ad una quartina di Nostradamus in cui si parla di “potenti e sete straordinaria che si stringe intorno al Pontefice della vera fede”.

Nostradamus lascia inoltre intendere che il Pontificato di Papa Francesco non sarà simile a nessun altro, e a porre fine ad esso sarà uno “stravolgimento”, da intendersi non necessariamente come un qualcosa di tragico.

In un’altra sequenza Nostradamus accenna alla “religione del nome dei Mari”, cioè la religione cristiana, che trionferà sulla Setta del Califfo. Le profezie non vanno interpretate come presagi oscuri, ma con ottimismo: il trionfo dell’Occidente è annunciato dall’immagine della Madonna stellata, che è anche il simbolo dell’Unione europea.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...