Parcheggiatori abusivi: ospedali e cimiteri invasi

Torino

Parcheggiatori abusivi: ospedali e cimiteri invasi

I parcheggiatori abusivi, negli ultimi anni, hanno invaso Torino, aggiungendosi ai tassametri e alle strisce blu.

La loro presenza assidua e irrispettosa sta incidendo sull’umore di chi è costretto a privarsi di qualche euro senza che ci sia un motivo, sulla rabbia di chi non vuole trovarsi la macchina rigata o danneggiata e, soprattutto, sull’intelligenza di chi non ha bisogno di qualcuno che gli indichi un posto libero.

Il comportamento di questi personaggi, spesso intimidatorio e aggressivo, aumenta il fastidio.

Chi risente maggiormente di questo reato di abusivismo è il centro della città cominciando da Piazza Statuto.

Problematica, inoltre, è anche la realtà del quadrilatero romano.

Fuori dagli ospedali, la storia non cambia: davanti alle Molinette, al San Giovanni Bosco e al Sant’Anna situazioni di questo tipo sono all’ordine del giorno. Identica situazione davanti al cimitero di Corso Novara.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...