Parigi dichiara guerra a chi getta i mozziconi a terra

Attualità

Parigi dichiara guerra a chi getta i mozziconi a terra


Parigi dichiara guerra a chi getta i mozziconi a terra
Multa da 35 euro per i trasgressori che imbrattano i marciapiedi

A Parigi linea dura contro la cattiva abitudine di gettare i mozziconi a terra. I fumatori che spegneranno sul marciapiedi una sigaretta saranno multati con 35 euro.

Ogni anno le strade della capitale francese vengono invase da 315 tonnellate di mozziconi dopo che nel 2008 è stato sancito il divieto di fumare negli uffici e nei locali.

Anche gli Champs Elysées, la strada più bella della capitale francese, a detta dei parigini ne è piena. E allora il Comune passa al contrattacco contro i trasgressori delle regole ambientali. Il provvedimento spera di combattere così la maleducazione dei fumatori che inquinano le strade.

I mozziconi sono rifiuti che si degradano solo dopo 5 0 10 anni, con rilascio di sostanze tossiche. Il comune metterà a disposizione dei cittadini 15 mila portacenere entro l’estate, momento in cui entrerà in vigore la sanzione.

Vicino ad ogni cestino dei rifiuti si potrà abbandonare, nel rispetto degli altri e dell’ambiente, la propria sigaretta.

La capitale francese segue il buon esempio dal comportamento di altre città.

A Rotterdam la multa per i trasgressori è di 100 euro, a Singapore, città modello, i cittadini potrebbero essere costretti a pagare l’equivalente di 1000 euro per un mozzicone gettato a terra.

Le regole esistono anche in Italia, ma molto spesso non vengono rispettate. Il codice della strada a dire il vero punisce solo chi getta i mozziconi dal finestrino della propria auto, non ci li getta a terra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...