Parigi, statua di Carla Bruni per celebrare le operaie COMMENTA  

Parigi, statua di Carla Bruni per celebrare le operaie COMMENTA  

A pochi mesi dalle elezioni presidenziali in Francia una statua in bronzo raffigurante Carla Bruni eretta in un comune nei pressi di Parigi fa scoppiare la polemica.


L’idea di celebrare le operaie italiane che lavoravano in una fabbrica di lavorazione delle piume a Nogent-sur-Marne è stata del sindaco Jacques Martin, esponente dell’Ump, il partito di Nicolas Sarkozy.


La statua, che sarà inaugurata a maggio, rappresenta Carla Bruni in tenuta da operaia. Il costo dell’opera sarà distribuito fra la cittadinanza, chiamata a pagare circa 80mila euro, e la società di promozione immobiliare Cogedim, che parteciperà alla spesa accollandosi 40mila euro.


Secondo l’esponente locale del partito socialista William Geib questa vicenda “è triste per le donne che hanno fatto questo mestiere. Carla Bruni probabilmente ha visto più piume sugli struzzi e alle sfilate che nelle fabbriche”. 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*