Parigi: storia urbanistica della città

Cultura

Parigi: storia urbanistica della città

Parigi: storia urbanistica della città
Parigi: storia urbanistica della città

Adori Parigi e vuoi conoscere tutto sulla città? Perché non cominciare dalla storia urbanistica di questa incredibile città?

Il quartiere latino di oggi lascia tracce dell’antico impianto delle strade di Parigi in epoca romana, ortogonale. La città venne fortificata solo con le invasioni. Nel XII secolo ci fu un grosso rinnovamento con lo sviluppo dell’urbanistica sulle rive della Senna, voluto fortemente da Filippo II Augusto.

Si venne dunque a formare una struttura urbana in 3 zone, che sono la Ville, la Cité e l’Université:

  • la Ville: sulla riva destra della Senna col suo settore commerciale
  • la Cité: localizzata sull’isola, sede del potere religioso e amministrativo
  • l’Université: sulla riva sinistra della Senna, con i conventi e le scuole

La cattedrale di Notre-Dame iniziò ad essere costruita, così come il Louvre. Nei secoli successivi lo sviluppo della città continuò, con anche l’erezione della città muraria, ciò soprattutto sotto il regno di Luigi IX che fondò la Sorbona e sotto Carlo V che ampliò di molto le mura.

Le trasformazioni urbanistiche più di spessore del XVI secolo furono l’erezione di una nuova cinta di muraria e la creazione del Pont-Neuf, del Cour Carrée, delle Tuileries e della Grande Galerie connessa al museo del Louvre.

Nel XVII-XVIII Parigi fu modificata molto, anche per l’aumento demografico.

Nel 1600 furono realizzate le piazze reali come Place des Vosges, Place Dauphine, Place des Victoires, Place Vendôme. Allo stesso tempo sorsero nuovi quartieri, come Île-Saint-Louis.

Con Luigi XIV ci fu il trasferimento della corte a Versailles, così come l’erezione del-l’Hôtel des Invalides e i giardini delle Tuileries, aumentando l’espansione urbana verso ovest.

Il 1700 vede Parigi ingrandirsi ancora di più. Col periodo Napoleonico ci fu la costruzione di opere celebrative come gli archi del Carrousel e dell’Étoile, la chiesa della Madeleine e l’apertura di Rue de Rivoli come iniziativa urbanistica.

Nell’Ottocento si segnarono i militi delle mura della Ville de Paris e col Secondo Impero la città assunse l’aspetto moderno con la costruzione di edifici pubblici, parchi e giardini come quello delle Tuileries, Luxembourg, Buttes-Chaumont, Monceau, Montsouris.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

regali di fidanzamento algerini
Cultura

Tradizionali regali di fidanzamento algerini

22 settembre 2017 di Notizie

Studiare le tradizioni di un Paese significa capirne la cultura. E le celebrazioni di nozze sono sempre un momento per osservarle al meglio. Scopriamo insieme quali sono i tipici regali di fidanzamento algerini.