Parte lo spesometro, acquisti senza segreti per il Fisco COMMENTA  

Parte lo spesometro, acquisti senza segreti per il Fisco COMMENTA  

download

La fase di rodaggio dello speso metro è terminata, ora il sistema entra in pieno regime. Lo scorso 22 Aprile era la data entro cui bisognava inviare all’Agenzia delle Entrate tutte le fatture di importo superiore ai 3.600 euro emessa da professionisti, pmi, lavoratori autonomi. Il 30 Aprile scatta l’obbligo per i commercianti e per gli operatori che non emettono fattura, solo per gli acquisti che superano i 3.600 euro. Questi dati servono a verificare le disponibilità economiche di ciascun contribuente, e individuare chi spende più di ciò che dichiara.

Leggi anche: Paolo Maldini rischia il processo per tangenti


Per il 2013 sono stati chiamati a comunicare le spese al Fisco anche i piccoli agricoltori con un volume di affari che non supera i 7 mila euro.

Leggi anche: Bologna: boom di ristruttrazioni

Le verifiche di controllo scattano in caso di discostamento del 20% tra il reddito dichiarato e le spese effettuate. Lo spesometro è senz’altro uno strumento che agisce come deterrente affinchè i contribuenti si comportino correttamente e con trasparenza nei riguardi del Fisco.

Leggi anche

Insegnante accusata di atti sessuali con uno studente
News

Insegnante accusata di atti sessuali con uno studente

Trudy Hill, 32 anni, è accusato di aver mandato a un suo studente  di 17 anni,  foto esplicite del momento in cui ha fatto sesso orale con lui.     Ha 32 anni l' insegnante di scuola che ha inviato immagini oscene a uno studente di 17 anni, a cui aveva fatto pressioni per avere un rapporto sessuale con lui. Questo secondo il dipartimento di polizia di San Jose che ha provveduto  all'arresto di Trudy Hill l'8 dicembre scorso. Hill è un insegnante di inglese presso Santa Teresa al liceo nel sud di San Jose. Il SJPD annuncia  in un Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*