Partecipazioni di nozze medievali COMMENTA  

Partecipazioni di nozze medievali COMMENTA  


Un matrimonio medievale rappresenta gli ideali romantici di un tempo ormai lontano. Re, regine, principi e principesse possono essere fonte di ispirazione per belle partecipazioni di nozze per una cerimonia in stile medievale. Se siete bravi manualmente, risparmiate soldi, facendo da voi le vostre partecipazioni. Potete sempre chiedere ad alcuni amici di darvi una mano. Le partecipazioni medievali sono facili da fare a mano e farete sapere agli invitati che parteciperanno a una giornata romantica, in pieno Rinascimento.

Leggi anche: Cittadinanza americana con il matrimonio


Istruzioni

1 Scrivete delle informazioni pertinenti su una carta sottile in stile pergamena, usando la calligrafia. La calligrafia emula il tipo di scrittura trovata nel periodo medievale. Usate la calligrafia per l’intera partecipazione.

Leggi anche: Given2 il servizio migliore per la lista di nozze online


2 Componete la partecipazione usando un linguaggio tipicamente medievale, come:” Salve a voi, cavalieri e dame. Siete stati invitati a testimoniare il matrimonio della Principessa Kate, la figlia più bella di Re Giovanni e della Regina Elisabetta, con il Principe Marco, il primogenito della casa di Anderson (o qualsiasi sia il cognome dello sposo).”

3 Usate frasi medievali del tipo:” Il matrimonio si terrà nell’anno del Signore, 2011″ e “Un ricevimento seguirà la cerimonia, per celebrare la felicità dell’occasione con bevande e una festa”.

4 Scrivete dei piccoli biglietti di conferma che gli invitati possono usare per confermare appunto la loro presenza, usando un linguaggio come “Sì, potrò partecipare all’unione” oppure “No, devo inviarvi il mio rammarico”.

Leggi anche

sabbia-cinetica_dove-comprarla-e-composizione
Donna

Sabbia cinetica: dove comprarla e composizione

Uno dei giochi più di moda degli ultimi tempi, adorata dai bambini e dalle loro mamme: scopriamo di più sulla sabbia cinetica, anche come prepararla in casa Portare un po’ di spiaggia nella propria casa anche in inverno o in montagna: un sogno soprattutto per i bambini più piccoli, ai quali fare il bagno in mare interessa decisamente meno che poter pasticciare con la sabbia, usando secchiello, palette, formine. Un castello con delle belle torri merlate, ma anche un pesciolino, una stella marina o un bel granchietto che appaiono davanti a loro e possono essere distrutti e ricostruiti infinite volte, conservano Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*