Passaggio dallo scarabocchio al disegno e suoi significati!

Infanzia

Passaggio dallo scarabocchio al disegno e suoi significati!

Verso i 3 anni si assiste al passaggio dallo scarabocchio al disegno. Il bambino ora acquista consapevolezza di cosa vuol disegnare e il risultato non è casuale.Il disegno non solo gli consente di riprodurre la realtà, ma anche di dominarla e per comunicare emozioni. Il disegno dice molto del bambino, ad esempio può capitare che chiedendogli di disegnare la sua famiglia, dopo poco la nascita di un fratellino, esprima la sua gelosia omettendo il piccolo nato dalla famiglia!

Ad esempio se disegna figure molto grandi che occupano più della metà del foglio, potrebbe esprimere sicurezza e fiducia in se stesso; figura molto piccola è indice di timidezza e di timore verso gli altri; occhi molto grandi indicano curiosità; braccia, se sono molto lunghe segnalano una forte affettività , se sono corte timidezza e insicurezza; mani, se grandi esprimono bisogno di coccole e contatto, se piccole indicano serenità; gambe, se lunghe manifestano voglia dic rescere, se corte equilibrio e praticità; piedi, se grandi esprimono sicurezza in se stesso, se piccoli o assenti insicurezza!!!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche