Pasticcio in Sicilia: Orlando e Ferrandelli rischiano di perdere 10 punti COMMENTA  

Pasticcio in Sicilia: Orlando e Ferrandelli rischiano di perdere 10 punti COMMENTA  

Palermo – É un autentico caos sui risultati delle elezioni amministrative in Sicilia. Ci sarebbe stata un’erronea interpretazione delle norme regionali che avrebbero sostanzialmente falsato i risultati.

Le percentuali attribuite ai sindaci, secondo la corretta interpretazione della norma, andrebbe rivista al ribasso. A Palermo, Orlando e Ferrandelli perderebbero addirittura 10 punti. L’errore è stato assegnare le percentuali sulla base del totale dei voti attribuiti ai candidati sindaci.

In realtà, il calcolo andava fatto, oltre che sui voti presi dai candidati sindaci, anche su quelli da liste e candidati al consiglio. La situazione di Palermo, comunque, è quella meno complicata.

Orlando e Ferrandelli, infatti perderebbero entrambi 10 punti e dovrebbero giocarsi il ballottaggio con una situazione sostanzialmente invariata. I veri problemi sorgono, invece, nei comuni di Misterbianco (Catania), Erice (Trapani) e Villabate (Palermo). Ci sono infatti discrasie – riporta l’Ansa – anche evidenti, tra i conteggi degli uffici dell’assessorato regionale agli Enti locali e quelli dei Comuni.

L'articolo prosegue subito dopo

In questi comuni, a differenza da quanto emerso dal calcolo sbagliato, si dovrebbe andare al ballottaggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*