Patate: antiossidanti e altri benefici COMMENTA  

Patate: antiossidanti e altri benefici COMMENTA  

Patate: antiossidanti e altri benefici
Patate: antiossidanti e altri benefici

Le patate sono un alimento molto versatile in cucina. Ma hanno anche molteplici proprietà che ne fanno un rimedio naturale ed efficace per molte patologie.


Le patate sono è il tubero più utilizzato in cucina. La sua capacità di arricchire i piatti e renderli più gustosi è proverbiale. Dagli antipasti ai primi, dai secondi ai contorni, ci si può sbizzarrire senza eccedere nelle calorie. La patata, infatti, è ricca di amidi, povera di calorie e quasi del tutto priva di grassi. Ma pochi sanno che, in realtà, le patate possiedono benefici che la trasformano in un vero e proprio rimedio naturale per moltissime patologie.


Il grande valore aggiunto delle patate risiede nell’amido. Ma anche in antiossidanti, vitamine, fibre e sali minerali. Una panacea di componenti molto preziosi per la nostra salute. Innanzitutto, esse costituiscono un eccellente rimedio per la bellezza. Per rendere, ad esempio, la nostra pelle del viso più tonica e luminosa, sarà sufficiente posarvi sopra alcune fette di patate e ripetere questa operazione almeno due volte alla settimana. Nel giro di un mese, il miglioramento sarà lampante.


Ma le patate possono essere anche curative, come nel caso di scottature e di ematomi. Applicatene direttamente sulla pelle alcune fette e, nel giro di poco tempo, beneficerete dei loro effetti lenitivi e calmanti. Stesso procedimento se si hanno delle inestetiche macchie sul viso o se si vuole eliminare i punti neri. Inoltre, porre le patate sopra gli occhi agevolerà la scomparsa di occhiaie e ridurrà notevolmente gonfiori e i segni visibili della stanchezza.

L'articolo prosegue subito dopo


Un ultimo consiglio. Se si mescolano 250 ml di latte con una patata cruda e finemente grattugiata, si potrà ottenere una perfetta maschera per il viso. Basta applicarla sulla pelle e tenerla in posa per circa 30 minuti per notare la morbidezza che ne deriverà quando la rimuoverete. E con un cucchiaino di miele, ne aumentarete l’effetto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*