Pazze di Me: Federica Bosco presenta il Libro in Mondadori COMMENTA  

Pazze di Me: Federica Bosco presenta il Libro in Mondadori COMMENTA  

Sabato 26 gennaio alle ore 18.00 presso il Mondadori Multicenter di Milano P.zza Duomo Federica Bosco, Fausto Brizzi e Francesco Mandelli presentano il libro “Pazze di me” (Mondadori) in occasione dell’uscita nelle sale italiane dell’omonimo film.

Leggi anche: 1 novembre 2009: ci lasciava Alda Merini


Un trentenne in crisi, una donna diversa da tutte le altre. Il nuovo divertente romanzo d’amore di Federica Bosco.

Andrea è un trentenne precario che vive con la madre, le sorelle, la nonna e la badante.

Leggi anche: 10 verità sulla Bibbia a cui non crederesti mai


Il padre se n’è andato una notte come un ladro, così lui è rimasto prigioniero di un gineceo di cui si sente responsabile. È talmente avvitato nei suoi sensi di colpa che non è mai riuscito a farsi una vita, tutte le sue relazioni a un certo punto sono finite proprio perché era sempre troppo disponibile nei confronti della famiglia.


 

Di fatto conosce talmente bene le donne e talmente le teme che non riesce a crescere ed emanciparsi. Finché incontra Giulia, una veterinaria a cui porta il cane di casa: se lui è femminile lei è un vero maschio.

L'articolo prosegue subito dopo

Una donna diversa da tutte quelle che ha conosciuto fino ad ora, forse quella che lo costringerà a crescere una volta per tutte e diventare un uomo. In Pazze di me Federica Bosco, con la leggerezza e l’ironia che la caratterizzano dipinge in maniera magistrale il senso di smarrimento del trentenne maschio italiano.

Leggi anche

babbo-natale
Cultura

Babbo Natale esiste o no

Ci sono ancora bambini che credono a Babbo Natale e attendono con ansia di ricevere i suoi doni a Natale. Ma quanto c'è di reale in questo personaggio? La maggior parte dei genitori si sente rivolgere la fatidica domanda “Babbo Natale esiste o no?” dai propri figli appena riescono a percepire la realtà distinguendola dalla fantasia. Per alcuni questo momento arriva presto (fra i 3 e i 9 anni), per altri si prolunga un po’. Una cosa è certa: nell’immaginario collettivo dei più piccoli il personaggio di Babbo Natale ha persino soppiantato Gesù Bambino. Per i bimbi in tenera età Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*