Pedalare fa bene al cervello, processi di invecchiamento rallentati COMMENTA  

Pedalare fa bene al cervello, processi di invecchiamento rallentati COMMENTA  

Andare in bicicletta farebbe rellanetare il sopraggiungere della vecchiaia. E’ quanto emerge da una ricerca pubblicata su Current Biology, che mette in evidenza come pedalare faccia bene al cervello contribuendo a rallentare i processi dell’invecchiamento. I ricercatori Alessandro Sale dell’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) di Pisa e Claudia Lunghi del Dipartimento di ricerca traslazionale e delle nuove tecnologie in medicina e chirurgia dell’Università di Pisa hanno messo in evidenza questo aspetto, ovvero in quale misura svolgere un’attività motoria come andare in bicicletta possa agire sui processi di plasticità cerebrale ovvero sulla capacità dei circuiti del cervello di adattarsi, come risposta agli stimoli ambientali.


Dai risultati i ricercatori hanno stabilito che l’attività motoria incrementerebbe la plasticità del cervello attraverso la diminuzione di una molecola, portando a considerare l’esercizio fisico non soltanto come un’abitudine per stare bene ma anche come un concreto aiuto per il cervello nel rimanere giovane anche con l’avanzare degli anni.

Leggi anche

Salute

Dieta Lemme: quali danni provoca

Dieta Lemme: sconsigliata a chi soffre di problemi al fegato, ai reni, la mancanza totale di sale potrebbe portare ad ipotensione con capogiri, sconsigliata anche alle donne in gravidanza La dieta del Dottor Lemme sta Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*