Penati: scelta sbagliata l’ex Paolo Pini per la preghiera islamica COMMENTA

Raggiunta un’intesa tra il Prefetto di Milano e Forza Italia sulla location da destinare agli islamici di viale Jenner per la preghiera del venerdì. Dopo gli annunci dei giorni scorsi, il Vigorelli ospiterà soltanto per il prossimo venerdì il momento di preghiera. Nel mese di agosto invece toccherà al Palasharp di Lampugnano. Dal 5 settembre, invece, il “luogo di preghiera” sarà trasferito all’ex-ospedale Paolo Pini, di proprietà della Provincia, per un periodo che non è stato ancora determinato.

Leggi anche: Euro May day 2008 a Milano in Porta Ticinese

Ma il Presidente della Provincia Filippo Penati frena sull’ipotesi “Paolo Pini”. Con una nota di oggi il Presidente dichiara che “trasferire il Centro culturale islamico di viale Jenner ad Affori è una scelta sbagliata su una localizzazione sbagliata.

Leggi anche: Annunci personali a Napoli

La soluzione deve essere trovata nell’ambito di trattative private”. In altre parole per il Presidente della Provincia il settore pubblico, come avviene per altri luoghi di culto, può intervenire per favorire trattative tra privati ma non può accettare una soluzione a spese dei contribuenti.

Leggi anche: Ice in Idro, pista da pattinaggio e non solo

Di conseguenza, riporta la nota, la Provincia non è disponibile a mettere a disposizione aree o immobili di sua proprietà dentro il comprensorio dell’ex Paolo Pini, né in nessun altra area della Provincia per il trasferimento del Centro.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: Metrotranvia Milano-Cinisello Balsamo, meno traffico nell’area nord

La posizione di Penati segue una nota che la Provincia di Milano aveva diramato ieri per chiarire ciò che era apparso sulla stampa dove si riportava una proposta della Provincia a ospitare nell’ex-ospedale psichiatrico Paolo Pini gli islamici durante la preghiera del venerdì.

Leggi anche: 400 soldati in giro per MIlano

Il Presidente aveva immediatamente ribadito l’inesistenza dell’ ipotesi per un trasferimento del Centro culturale islamico di viale Jenner sulle aree di proprietà della Provincia dell’ex Paolo Pini.

3 Comments on "Penati: scelta sbagliata l’ex Paolo Pini per la preghiera islamica"

  1. necessità di prestiti urgente
    grazie alla Sig.ra perillo ho ottenere i miei prestiti di 200.000.00€ volete ne ne beneficiate di quest'offerte vegliate bene la contattate ha suo mail:lperillo69@gmail.com

  2. necessità di prestiti urgente
    grazie alla Sig.ra perillo ho ottenere i miei prestiti di 200.000.00€ volete ne ne beneficiate di quest'offerte vegliate bene la contattate ha suo mail:lperillo69@gmail.com

  3. necessità di prestiti urgente
    grazie alla Sig.ra perillo ho ottenere i miei prestiti di 200.000.00€ volete ne ne beneficiate di quest'offerte vegliate bene la contattate ha suo mail:lperillo69@gmail.com

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato

*