Perchè aggiungere dell’aceto alle uova mentre stanno bollendo COMMENTA  

Perchè aggiungere dell’aceto alle uova mentre stanno bollendo COMMENTA  

l'aceto fa sì che le uova non si rompano

Bollire un uovo è considerato un passo base anche per i cuochi novelli , ma in realtà può essere un’operazione abbastanza complessa  in quanto possono sorgere diversi problemi.  L’aceto è un elemento essenziale x molti tipi di cucina e sapere come si può usare può esservi d’aiuto quando vi state preparando un uovo sodo. Infatti l’acido presente  in qualsiasi tipo di aceto, sia esso aceto bianco o di mele, crea una reazione chimica con l’uovo che vi aiuta ad evitare che l’uovo si rompa durante la cottura.   Nel caso in cui si rompa invece l’aceto fa si che il bianco fuoriuscito si addensi  e riduce ulteriori fuoriuscite.


Cose che vi serviranno

Uova

Aceto bianco o di mele

Una pentola ampia

Un cucchiaio

Istruzioni

  1. Riempite di acqua una pentola abbastanza grande perché le uova hanno bisogno di muoversi durante la cottura. Non riempitela più di metà .
  2. Aggiungete 1 cucchiaio di aceto nell’acqua e portate ad ebollizione. Se pensate di cucinare più di una dozzina di uova mettete 2 cucchiai di aceto e non 1.
  3. Attentamente calate le uova nell’acqua ( quando le avete messe tutte assicuratevi che siano completamente coperte di acqua) . fate bollire per 15 / 20 minuti , poi togliete la pentola dal fuoco e aggiungete dell’acqua fredda fino a quando non resta più acqua calda. Fatele raffreddare prima di sgusciarle.

Note

È possibile mettere le uova direttamente nell’acqua fredda , ma dopo possono risultare più difficili da sgusciare.


L’aceto può anche essere aggiunto durante la cottura se notate che qualche uovo si sta rompendo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*