Perché Antitrust ha multato TripAdvisor COMMENTA  

Perché Antitrust ha multato TripAdvisor COMMENTA  

Il 22 dicembre 2014 l’autorità italiana dell’Antitrust ha sanzionato il popolare sito di viaggi TripAdvisor con una multa di 500 000 euro per attività di commercio sleale e “consumatori ingannevoli”.
In una dichiarazione l’autorità di controllo ha affermato che il sito di viaggi dà risalto all’autenticità e alla natura genuina delle recensioni, portando così i consumatori a credere che le informazioni sono sempre attendibili ed espressione di reali esperienze di turisti.


Secondo l’Antitrust, guidato da Giovanni Petruzzella, TripAdvisor LLC e TripAdvisor Italia hanno violato tre articoli del Codice dei Consumatori, permettendo alla compagnia di ingannare una grande quantità di consumatori. Nella dichiarazione, inoltre, è riportato che il sito di viaggi non ha provveduto a un adeguato controllo per prevenire le recensioni false.

TripAdvisor LLC e TripAdvisor Italia devono pagare la multa entro 30 giorni ed hanno a disposizione 90 giorni per adottare le misure necessarie per assicurare l’osservanza delle nuove istruzioni.


141222_italy_antitrust_660

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*