Perchè dovremmo sorridere 25 minuti

Wellness

Perchè dovremmo sorridere 25 minuti

Charles Baudelaire sosteneva che il sorriso esprime la gioia di crescere; perchè la risata, quella sana è un toccasana non soltanto per l’animo ma anche per l’organismo. Cinquant’anni fa ridevamo per15 minuti, oggi il tempo si è ridotto a 5 minti. Gli esperti non hanno dubbi : la dose quotidiana di buonumore deve essere di almeno mezz’ora. Ma i vantaggi? Lo stress diminuisce, l’insonnia migliora. Cuore, fegato, polmoni stanno meglio quando ci divertiamo. Per non parlare dello spirito.Per imparare a esternare il lato divertente del carattere si può seguire una classe di Yoga della Risata (hasyayoga) pratica che combina il ridere incondizionato con la respirazione profonda. Ideata dal medico indiano Madan Kataria che nel 1995 ha fondato il primo Club della Risata.Oggi si contano milioni di adepti in 75 paesi del mondo. A Roma è stata fondata da Laura Toffolo (laughter yoga ambassador) l’Associazione nazionale Yoga della Risata con sedi in tutto il Paese (www.yogadellarisata.it) Ridere in gruppo è più facile in quanto si combinano contatto visivo, giocosità tipica dell’infanzia.

Come funziona? Le sessioni iniziano con tecniche dolci di riscaldamento, stretching, vocalizzi battiti ritmici delle mani; tutto ciò aiuta a far cadere le inibizioni e a sviluppare sentimenti positivi. Seguono esercizi di respirazione profonda che preparano i polmoni alla risata dove si abbinano parole come “perdono” “dimenticare” “vivi e lascia vivere”. Superati i blocchi ci si lascia andare con risate di cuore, e si termina con la meditazione. Ridere stimola le difese immunitarie (si produce immonoglobulina A), si produce adrenalina, dopamina (ormone del piacere, quello che ci fa selezionare risposte positive). Attiva il meccanismo di liberazione di endorfina e di encefaline (gli stupefacenti naturali). Vedere le opportunità e non le difficoltà, migliorare la vita con piccoli gesti. Ricordarsi che l’umore è contagioso così come la malinconia e allora perchè non trasformare un giorno al mese in un good day? Tutti possiamo impegnarci a sorridere agli altri e a dare soltanto buone notizie.

Almeno per 24 ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche