Perché é caduto il muro di Berlino

Guide

Perché é caduto il muro di Berlino

Il muro di Berlino è caduto quasi, per sbaglio… cioè, quando il corteo è cominciato, non si aveva in mente di abbattere il muro, però una cosa tira l’ altra e si è arrivati a fare quello che si è fatto. E’ caduto per sbaglio anche per un altro motivo, che è la causa principale della caduta del Muro: Egor Krenz, il leader della Germania est, diventato leader proprio pochi giorni prima con le dimissioni dello storico leader Honecker, aveva deciso che i cittadini dell’ est potevano, ma solo con un permesso speciale andare ad ovest, solo che quando Krenz lo decise Günter Schabowski, il ministro della propaganda, e colui che doveva dare la notizia al paese, era in vacanza e non gli furono detti tutti i dettagli, come ad esempio quando questo provvedimento sarebbe entrato in vigore. Krenz aveva intenzione di aspettare un mese, per dare la notizia alle guardie di confine per prepararle e per dir loro cosa avrebbero dovuto fare in caso di permesso.

Günter Schabowski fu incaricato di dare la notizia il 9 Novembre del 1989, e quando un giornalista italiano, Riccardo Ehrman, invitato dell’ Ansa a Berlino est, chiese da quando il provvedimento era attivo, Schabowski che non conosceva la risposta perché non informato a dovere, disse:
« Per accontentare i nostri alleati, è stata presa la decisione di aprire i posti di blocco. (…) Se sono stato informato correttamente quest’ordine diventa efficace immediatamente. »
Decine di migliaia di berlinesi dell’Est avendo visto l’annuncio di Schabowski in diretta alla televisione, si precipitarono, inondando i checkpoint e chiedendo di entrare in Berlino Ovest. Le guardie di fronte a migliaia di cittadini, e in numero così esiguo non poterono opporre resistenza. Gli estasiati berlinesi dell’Est furono accolti in maniera festosa dai loro fratelli dell’Ovest, spontaneamente i bar vicini al muro iniziarono a offrire birra gratis per tutti. Nei giorni e settimane successive molte persone accorsero al muro per abbatterlo e staccarne dei souvenir: queste persone furono chiamate Mauerspechte (in tedesco significa letteralmente “picchi del muro”).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...